Tecnologia e frantumazione


La nuova Finlay J-1170AS è una macchina di ultima generazione a disposizione nei cantieri più all’avanguardia ma che segna una nuova era… infatti è una macchina cingolata per la frantumazione primaria ad elevate prestazioni, sviluppata sulle basi dei frantoio a mascella più innovativi, con risultati comprovati anche in applicazioni di riciclaggio, produzione aggregata ed estrazione.  Una nuova caratteristica chiave di questa nuova macchina è il vaglio staccabile a bordo.

La camera a mascelle, una  1100 mm x 700 mm (44” x 28”), garantisce eccellenti capacità di riduzione dei materiali e granulometrie nel processo di frantumazione di rocce e minerali. La camera a mascelle è disponibile anche con funzionalità idrauliche opzionali, caratteristica importante nella frantumazione di materiali di risulta di costruzione o di demolizione. La versione con l’opzione idraulica è dotata di un sistema all’avanguardia di protezione automatico contro il sovraccarico per prevenire i danni causati da materiali non frantumabili presenti nel materiale di alimentazione.

La trasmissione idrostatica della camera a mascelle offre agli operatori una funzione di marcia indietro in caso di intasamenti. Il sistema idrostatico fornisce inoltre alla camera una velocità variabile per adattarsi alle varie applicazioni. La camera è dotata di regolazione CSS (Closed Side Setting) idraulica che può essere impostata in tempi molto rapidi.

La macchina include un alimentatore vibrante grizzly heavy-duty a velocità variabile (VGF) con pre-vaglio integrato, che garantisce un’azione aggressiva per separare i materiali fini in maniera efficiente. L’alimentatore vibrante a velocità variabile assicura un’alimentazione a bocca piena costante della camera di frantumazione per una produttività ottimale. Il materiale proveniente dal pre-vaglio può essere deviato in una riserva tramite il nastro di by-pass a bordo macchina, oppure può essere mischiato con il prodotto frantumato sul nastro principale.

La grande tramoggia da 9,6 m³ (12.55 yd³) è dotata di sponde a ripiegamento idraulico e di un innovativo meccanismo idraulico auto-bloccante per garantire la massima velocità di messa a punto e smontaggio efficienti della macchina.

“La J-1170AS dotata di vaglio a bordo consentirà agli operatori di produrre un materiale a specifica senza il bisogno di ricorrere a un vaglio secondario. Il vaglio può inoltre essere staccato senza il bisogno di meccanismi di sollevamento. Ciò significa che è possibile utilizzare la macchina come un semplice frantoio a mascella, conferendo all’operatore la massima versatilità per applicazioni che non richiedono né vagliatura né classificazione dei prodotti. Se si combinano questi fattori con le eccellenti capacità di frantumazione e con la facilità con la quale è possibile trasportare la macchina, le richieste degli operatori e delle società che si occupano di frantumazione sono facilmente soddisfatte” ha affermato Nigel Irvine, direttore del progetto e del marketing. 

Tecnologia e frantumazioni sempre più insieme in un’unica combo che aiuteranno gli operatori sempre di più e sempre con meno rischi.




Aggiungi un commento

Plain text

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.